martedì 23 febbraio 2016

Tutti i segreti dietro al film d'animazione in stop-motion ANOMALISA

Se siete curiosi di scoprire come si realizza un film in stop-motion, popolato di soli pupazzi, nel 21° secolo, ecco una carrellata di mini video dedicati alla creazione di tanti piccoli dettagli del film Anomalisa.

Di seguito ben 7 video, tutti sottotitolati in italiano, dedicati a tanti e diversi aspetti del film.

Iniziamo con la realizzazione di qualcosa di poetico: le nuvole!



Continuiamo con qualcosa di meno poetico: le sigarette.



Da un vizio (quello del fumo) a un altro: i bicchieri di Martini!



E poi ci sono i dettagli più insignificanti, ma ugualmente molto curati: il deodorante per auto.



Perfino il movimento dei piedi, piccolissimi piedi, è stato curato nei dettagli.



Per non parlare dei piccolissimi occhi di tutti personaggi.



Spostiamo ora il nostro punto di vista su una scala maggiore e scopriamo come si è svolto il processo creativo dei personaggi.



Questa la sinossi ufficiale del film:
Michael Stone, marito, padre e apprezzato autore del libro "How May I Help You Help Them?" (Come posso aiutarvi ad aiutarli?) è un uomo paralizzato dall’ordinarietà della sua vita. In occasione di un viaggio d’affari a Cincinnati dove deve tenere una conferenza ad un congresso di professionisti del settore servizio clienti, pernotta al Fregoli Hotel. Lì scopre, con sua grande meraviglia, una possibile via di uscita dalla sua disperazione nei panni di una rappresentante di una ditta di dolci di Akron di nome Lisa, una donna senza grandi pretese che potrebbe essere o meno il grande amore della sua vita.
Anomalisa, candidato all'Oscar come Miglior Film di Animazione, sarà nei cinema dal 25 febbraio.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE