giovedì 11 febbraio 2016

ZOOLANDER 2, la TWIT-RECENSIONE del film più figoso del momento

Zoolander è cresciuto, è invecchiato, ed è diventato più saggio... ma non molto!

Zoolander 2 si presenta come un gran miscuglio di generi: un po' action movie, un po' spy-story, un po' dramma generazionale, un po' fantasy e tanta commedia non-sense. Ma più che altro Zoolander 2 è una grande passerella (non poteva essere che così!) di attori e personaggi famosi (tra cui molte pop-star e stilisti) intrappolati in strabilianti cameo e citazioni iperboliche di loro stessi.

E' inutile cercare degli appigli critici al film; incredibilmente la storia regge dall'inizio alla fine, trame e sottotrame si intrecciano tra una trovata comica e un'altra strappando più di un applauso durante la visione (SPOILER imperdibili le telefonate di Sting a Hansel e la rivelazione di StarWarsiana memoria "Io sono tuo padre").

Dopo un film così si esce rinfrancati dal cinema, si sono spenti i neuroni e ci si è divertiti!
Un plauso a Ben Stiller per aver rispolverato il cult dopo 15 anni, ma ora non deve cadere nella trappola di fare un ulteriore seguito; deve lasciar passare almeno 10 anni, perché questo genere di comicità stanca in fretta e in un attimo la novità diventerebbe noia.

E ora voce al popolo di Twitter per leggere i commenti di chi ha già visto il film in anteprima!





Massimiliano Martini



LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE