domenica 3 aprile 2016

Sei nuove clip di DESCONOCIDO - RESA DEI CONTI, thriller spagnolo ad alto tasso di adrenalina

Cosa saremmo capaci di fare di fronte alla minaccia di poter perdere tutto? La casa, il successo, il lavoro, la famiglia? Di fronte alla possibilità di rimanere soli, completamente soli? Fino a che punto potremmo spingerci per ottenere tutto, un buon lavoro, l’affermazione sociale, una bella casa, una famiglia felice?
Sono queste le domande intrinseche di questo film, che si snoda attraverso le decisioni che si prendono giorno per giorno pensando al proprio vantaggio personale senza valutare o preoccuparsi del fatto che possano essere dannose per gli altri.

Desconocido - Resa dei Conti narra la storia di Carlos, un direttore di banca eccezionale nel proprio lavoro, probabilmente il migliore. Grazie alle sue decisioni e alla sua tenacia, la banca ha guadagnato tantissimi soldi e il suo prestigio è in continua crescita. Decisioni che hanno arricchito alcuni e danneggiato molti. In una giornata apparentemente normale, mentre sta portando i figli a scuola, Carlos riceve una telefonata da uno sconosciuto e da quel momento nella sua vita cambierà tutto. L’uomo gli dice che c’è una bomba sotto i sedili della sua auto e che la farà esplodere se Carlos non gli consegnerà una grande quantità di denaro. Da questo momento Desconocido diventa un thriller inquietante, frenetico, dove non c’è respiro, non ci sono concessioni, non c’è tempo. È come un giro sulle montagne russe, dove si incontrano sensazioni, decisioni precipitose ed emozioni in cui ogni secondo che passa è di vitale importanza.

Di seguito alcune clip tratte dal film.

Nel primo video assistiamo al primo contatto telefonico con lo sconosciuto attentatore.



Nella seconda clip vediamo che le minacce si concretizzano.



Nelle due clip che seguono Carlos cerca di assecondare l'attentatore.





La situazione precipita.





Desconocido - Resa dei Conti è l'opera prima del regista Dani de la Torre. Lo interpreta Luis Tosar.
Nelle sale italiane dal 31 marzo.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE