domenica 29 maggio 2016

MAZE RUNNER - LA RIVELAZIONE, dopo l'incidente all'attore principale DYLAN O'BRIEN il film è stato posticipato di un anno

Stando a quanto riportato da Variety la data d’uscita del terzo e ultimo capitolo della saga di Maze Runner è stata posticipata di circa un anno.

Le riprese del film erano state interrotte nel mese di marzo scorso a seguito di un incidente sul set occorso all'interprete principale Dylan O’Brien.

Nonostante il lungo periodo di convalescenza necessario all'attore, la Fox aveva manifestato l'intenzione di non posticipare la data d'uscita del film.


Ad aprile, poi, era arrivata la comunicazione che O'Brien aveva bisogno di più tempo per curarsi, le ferite erano infatti apparse più gravi del previsto (frattura cranica, commozione celebrale e abrasioni profonde sul volto).

Ora apprendiamo che la 20th Century Fox ha deciso di fissare la nuova data d’uscita al 12 gennaio 2018, 11 mesi dopo rispetto alla data originale del 17 febbraio 2017.

La decisione, oltre ad assecondare la convalescenza dell'attore, sembra sia stata necessaria per permettere agli altri attori coinvolti nel film di portare avanti altri impegni precedentemente presi.
Lo stesso Dylan O’Brien ha già in carniere altri due ingaggi che lo vedranno impegnato non appena ripresosi, il film American Assassin con Michael Keaton e il film Little White Corvette.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE