lunedì 30 maggio 2016

PARAMOUNT vs. AXANAR, ecco la prima bozza delle linee guida che le produzioni amatoriali Trek dovranno seguire

Dopo che J.J. Abrams e Justin Lin, rispettivamente registi dei primi due capitoli del reboot di Star Trek e del prossimo Star Trek Beyond, hanno annunciato, durante il grandioso Star Trek Beyond Fan Event del 20 maggio, l'intenzione della CBS/Paramount di ritrare gli avvocati dalla causa contro l'Axanar Productions per aver infranto numerosi diritti commerciali inerenti il franchise di Star Trek, Alec Peters, fondatore e showrunner della Axanar si è dato molto da fare per anticipare uno dei prossimi passi della major.

Uno dei punti principali da soddisfare nel futuro accordo tra CBS/Paramount e Axanar Productions è la compilazione di una guida ufficiale per la realizzazione di materiale video amatoriale a tema Trek. In attesa che tale guida venga stilata dalla major Alec Peters ha contattato le altre produzioni amatoriali di Star Trek attualmente in corso (ad esempio Star Trek: Renegades e Star Trek Continues...) e con loro ha stilato una iniziale guida.

Di seguito i punti principali, molto generosi, che le stesse produzioni amatoriali suggeriscono.
  1. Alla fine di ogni episodio e incluso in ogni materiale promozionale di qualunque produzione amatoriale deve essere incluso questo annuncio: "Star Trek e tutti i marchi, logo e personaggi ad esso correlati sono di proprietà della CBS Sudios Inc. Questa produzione amatoriale non è sponsorizzata, avvallata o affiliata dalla CBS, Paramount Pictures o altre aziende facenti parte del franchise di Star Trek. Si tratta di una produzione amatoriale non commerciale, realizzata a scopo ricreativo. Sono permesse le proiezioni senza fini commerciali."
  2. La casa di produzione non può trarre profitto dalla vendita di gadget o memorabilia che portino il marchio di Star Trek, i loghi o immagini dei personaggi, incluse le parole "Star Trek", il logo a delta, immagini della U.S.S. Enterprise o qualunque altro soggetto coperto da diritti.
  3. Le produzioni amatoriali non possono utilizzare Kickstarter, Indiegogo o qualunque altra piattaforma di crowdfunding per la raccolta di fondi e finanziamenti.
  4. Le produzioni amatoriali possono ricevere donazioni, ma tutte le donazioni devono andare direttamente alla produzione del film e non possono essere utilizzate per retribuire gli attori protagonisti.
  5. Le produzioni amatoriali possono pagare attori professionisti e tecnici per il loro contributo professionale alla produzione.
  6. Se la produzione ingaggia un attore membro del SAG (il sindacato attori cine-televisivi americano), dovrà attenersi alle indicazioni contrattuali del sindacato.
  7. I film amatoriali non potranno avere una durata superiore ai 50 minuti, la durata approssimativa di un episodio della serie classica di Star Trek. 
  8. La produzione riconosce alla CBS una licenza d'uso illimitata e senza vincoli per ogni realizzazione o porzione di essa, in qualunque contesto la CBS ritenga appropriato utilizzarla.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE