mercoledì 8 giugno 2016

GLI INVISIBILI, la difficile interpretazione di RICHARD GERE nei panni di un senzatetto

Arriva nelle nostre sale il 15 giugno Gli invisibili, film sceneggiato e diretto da Oren Moverman, che qui abbandona i toni aggressivi e inquieti di che lo avevano contraddistinto in Rampart e dimostra un atteggiamento più delicato, quasi da osservatore distaccato per una vicenda quanto mai attuale e toccante.

Ne Gli invisibili troviamo un inedito Richard Gere, che affronta un ruolo a lui quasi sconosciuto (avendo quasi sempre interpretato personaggi raffinati e sicuri di sé), veste infatti i panni di un uomo che si trova in circostanze terribili, da senzatetto, nella situazione di chi ha perso tutto. La macchina da presa lo segue, spesso da lontano, mentre passa da una situazione all'altra, praticamente invisibile agli occhi dei newyorkesi che gli passano accanto.

Ecco di seguito il trailer italiano.



Questa la sinossi ufficiale:
George (RICHARD GERE) è un uomo disperato, la cui vita sembra non avere più senso. Non avendo niente a cui aggrapparsi, vaga per le strade di una New York indifferente. Senza nessuno che lo ospiti, cerca rifugio al Bellevue Hospital, il maggior centro di accoglienza per senzatetto di Manhattan. L'ambiente del centro è duro e pieno di persone sole che vivono nella miseria. Ma quando George farà amicizia con un veterano del centro (BEN VEREEN), comincerà a riacquistare la speranza di poter ricostruire la propria vita…  
Nel cast, oltre a Richard Gere, anche Ben Vereen, Jelena Malone e Steve Buscemi.
Gli invisibili sarà nei nostri cinema dal 15 giugno.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE