mercoledì 8 giugno 2016

L'italiana AMBI PICTURES sbarca in CIna. Produrra un'infinità di remake per il mercato asiatico

Il mercato cinematografico cinese è sempre più interessante per la grande Hollywood, e mentre le major fanno carte false per accaparrarsi fette distributive sul territorio asiatico, anche il più modesto, ma non meno importante, gruppo produttivo e distributivo AMBI, di origini italiane ma ormai presente in Europa e in America, sbarca in Cina, siglando un accordo con la SimoLicensing con base a Pechino.

Di seguito un estratto dal comunicato stampa ufficiale della Ambi Pictures.


AMBI GROUP E SINOLICENSING
ANNUNCIANO
LA CREAZIONE DI AMBI-SINO CINA

AMBI-SINO Cina finanzierà e produrrà contenuti originali cinesi e co-produrrà contenuti in lingua inglese con partner cinesi

AMBI Group di Andrea Iervolino e Monika Bacardi ha annunciato la collaborazione con SinoLicensing con base a Pechino, guidata dal CEO Chuan "Melody" Bi, per creare AMBI-SINO Cina. Melody Bi e Andrea Iervolino supervisioneranno le operazioni di AMBI-SINO Cina, giorno per giorno.

AMBI-SINO Cina, con sede a Pechino, è una società finanziaria di produzione e distribuzione che si concentrerà sull'espansione della rete di distribuzione mondiale del Gruppo AMBI in Cina, Hong Kong e Taiwan. Inoltre AMBI-SINO finanzierà e produrrà contenuti originali cinesi, co-produrrà contenuti di lingua inglese con partner cinesi e farà service per le produzioni locali, per le produzioni di Ambi e progetti di terzi.

AMBI-SINO Cina sfrutterà una forte base di proprietà intellettuale che AMBI è in grado di fornire con la sua library, in particolare quella di Exclusive Media Group, che si estende su una gamma incredibilmente varia di blockbuster commerciali e cult come "Memento", "Rush", "The Mexican", "Le Idi di marzo", "We Were Soldiers", "What Women Want", "Hit and Run", "Anna Karenina", "Begin Again", "Coriolanus", "End of Watch", "Parkland", "Sliding Doors", "Snitch", "Undefeated", "The Way Back" e "The Skulls", solo per citarne alcuni. Queste proprietà, e altro ancora, saranno prese in considerazione per le opportunità di remake locali in lingua cinese con la collaborazione di partner finanziari locali ed internazionali.

Inizialmente AMBI-SINO Cina produrrà remake in lingua cinese di titoli attualmente gestiti da AMBI Distribution, co-produrrà lungometraggi inglesi e cinesi, e co-finanzierà contenuti cinesi locali, sia per il theatrical che per la distribuzione on-line. Mentre i lungometraggi sono fondamentali per le operazioni di AMBI-SINO in Cina, il team con sede a Pechino gestirà altri format con contenuti popolari, tra cui i giochi.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE