domenica 18 settembre 2016

CHLOE MORETZ in crisi esistenziale. In forse il remake de LA SIRENETTA

Che fosse in corso la realizzazione di una nuova versione live-action de La Sirenetta era notizia di novembre scorso (la trovate qui). Che fosse la Universal a occuparsene non era certo cosa incoraggiante (certe cose è meglio lasciarle fare alla Disney), si sapeva però che a interpretare la nuova Ariel sarebbe stata Chloe Moretz.

La giovane attrice, recentemente vista in Cattivi Vicini 2 e La quinta onda, sembra aver tirato il freno a mano sui suoi lavori. Ha infatti dichiarato nei giorni scorsi, nel corso del Festival di Deauville, di aver abbandonato tutti i suoi futuri progetti cinematografici.

Con ben 55 film al suo attivo e solo 19 anni d'età, l’attrice ha dichiarato al The Hollywood Reporter:
"Ho staccato la spina da tutti i miei film perché voglio capire chi sono e ritrovare me stessa nei miei ruoli. Ho capito che posso rallentare."
Lo stress della vita sotto i flash dei paparazzi e le costanti critiche sui social network sembrano aver portato la pazienza dell'attrice allo stremo.
Al momento non si sa se La Sirenetta verrà comunque realizzato senza di lei o se la produzione attenderà che l'attrice ritrovi il suo equilibrio.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE