giovedì 13 ottobre 2016

E' morto DARIO FO, drammaturgo, attore, Premio Nobel per la Letteratura

Si è spento nella notte tra il 12 e il 13 ottobre a Milano, Dario Fo, a seguito di complicazioni polmonari e dopo 12 giorni di ricovero.

Famoso soprattutto per i suoi testi teatrali di forte satira sociale, politicamente impegnato da sempre, Dario Fo ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura nel 1997. Nella sua lunga carriera è stato anche  scrittore regista, scenografo, attore e pittore.

Al cinema esordisce con Scuola elementare di Lattuada, poi Lizzani realizza con lui Lo svitato, che lui stesso scrive e interpreta. Lavora con Antonio Pietrangeli, Alberto Sordi, Vittorio De Sica e Renato Rascel. Abbandonato il cinema agli inizi degli anni '60, vi ritorna nel 1989 nella commedia Musica per vecchi animali, diretta dallo scrittore Stefano Benni. Nel 2006 prende parte al documentario di Sabina Guzzanti Viva Zapatero!.

Dario Fo è uno dei pochi attori italiani a vantare una comparsata nella serie animata I Simpson. Nell'episodio Accordi di bifolchi del 2008 è infatti stato ritratto in un cartellone teatrale.

Bandito dalla RAI per ben 14 anni, Dario Fo assieme a sua moglie Franca Rame, ha riempito i teatri con spettacoli da giullare (Mistero Buffo) e spettacoli fortemente politicizzati, calati nella cronaca degli anni di piombo e nei fatti più recenti.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE