mercoledì 30 novembre 2016

CHI HA INCASTRATO ROGER RABBIT, il sequel è scritto... ma non si farà

Robert Zemeckis, intervistato durante il tour promozionale di Allied, di cui è regista, ha avuto modo di parlare del progetto di un sequel di Chi ha incastrato Roger Rabbit.

I diritti sul sequel sono in mano alla Disney che, al momento, non ha interesse a portare avanti il franchise del film.

Zemeckis ha ammesso di aver già pronta una magnifica sceneggiatura che vede il ritorno di Jessica, Roger e di Eddie Valiant negli anni '50. Ovviamente, oltre ai personaggi animati, anche il personaggio di Eddie Valiant andrebbe ricreato in digitale, visto che l'attore che lo interpretava, il grande Bob Hoskins, è mancato nel 2014.


Uno dei più grandi timori del regista è che, portando sullo schermo il seguito di una pellicola del 1988, ritenuta all'epoca estremamente innovativa, oggi il film possa non essere apprezzato e capito. I gusti degli spettatori siano profondamente cambiati e potrebbero non apprezzare un nuovo capitolo di quella storia, ambientato immediatamente dopo gli eventi narrati quasi trent'anni fa ma realizzato con un'impronta decisamente più contemporanea.

I sequel, secondo Zemeckis, instaurano un rapporto di amore/odio con gli spettatori, e sono sempre molto rischiosi.


In ogni caso l'ultima parola spetta alla Disney, e al momento la grande Casa di Topolino è concentrata su altri progetti.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE