sabato 24 dicembre 2016

CARRIE FISHER colpita da infarto durante un viaggio in aereo

Nella giornata del 23 dicembre, Carrie Fisher, la Principessa Leia di Star Wars, è stata colpita da un violento attacco di cuore mentre si trovava a bordo di un aereo della United partito da Londra per Los Angeles.

L'attrice, classe 1956, in tour per la presentazione del suo ultimo libro The Princess Diarist, sarebbe stata colta da infarto circa 15 minuti prima dell’atterraggio. Un assistente di volo ha provveduto a chiedere se a bordo dell’aereo fosse presente del personale medico. Fortunatamente sul velivolo erano in viaggio un dottore e un'infermiera che sono stati subito portati in Prima Classe per fornire assistenza alla donna.

Appena il mezzo è atterrato all’aeroporto di Los Angeles alle 12:11 (ora locale), i paramedici sono intervenuti "curandola in maniera aggressiva" e cercando di rianimare Carrie Fisher per circa 15 minuti. Una volta recuperato il battito cardiaco la Fisher è stata trasportata d’urgenza presso l'UCLA Medical Center, dove ora sarebbe ricoverata in rianimazione, collegata a un respiratore.

Secondo le prime testimonianze postate su Twitter da chi era presente sul volo, la Fisher non avrebbe respirato per almeno 10 minuti.

Presenti a bordo dell'aereo era anche la star di YouTube Anna Akana, che ha condiviso su Twitter alcuni momenti dell'accaduto.


Anche il comico Brad Gage era sul volo e ha così commentato l'accaduto:


AGGIORNAMENTO delle 18:52 (ora locale): Stando alle prime informazioni fornite alla Associated Press dal fratello dell'attrice Todd Fisher, la donna non sarebbe più in stato d'emergenza. Le sue condizioni risultano stabili ma critiche.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE