sabato 14 gennaio 2017

La Lucasfilm rassicura i fan: CARRIE FISHER non verrà ricreata in CGI

Dopo il proliferare di voci su vari media che indicavano l'intenzione della Lucasfilm di ricreare in CGI il personaggio del Generale Organa, dopo la morte dell'attrice Carrie Fisher, per poter finalizzare al meglio le riprese di Star Wars: Episodio VIII e portarle avanti in Episodio IX, la Lucasfilm ha sentito la necessità di commentare tutto questo con un comunicato ufficiale.
Ecco la traduzione di quanto pubblicato sul sito starwars.com:
Normalmente non rispondiamo a voci o a speculazione della stampa e dei fan, ma c’è una voce che circola che vorremmo affrontare. Vogliamo rassicurare i fan che Lucasfilm non ha intenzione di ricreare digitalmente Carrie Fisher, come Principessa o Generale Leia Organa.
Carrie Fisher è stata, è, e sarà sempre parte della famiglia della Lucasfilm. Era la nostra principessa, il nostro generale, e ancora più importante, nostra amica. Stiamo ancora soffrendo per la sua perdita. Abbiamo a cuore la sua memoria e la sua eredità, come Principessa Leia, e ci sforzeremo sempre di onorare tutto quello che ha dato a Star Wars.
Negli scorsi giorni si erano svolti a Los Angeles dei meeting operativi con il regista Colin Trevorrow, che si occuperà di Episodio IX, per cercare di decidere come affrontare la realizzazione del film dopo la morte di Carrie Fisher. Sembrava che avessero deciso di riprodurla grazie alla CGI come fatto in Rogue One per il personaggio del Governatore Tarkin e la stessa Leia da giovane, ma dopo questa smentita si può iniziare a pensare che la soluzione adottata dallo studio sarà differente.

Che abbiano optato per una scomparsa prematura del Generale Organa?

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE