giovedì 9 febbraio 2017

FIREFLY, la Fox apre a una possibile serie revival, ma a una condizione...

A 15 anni di distanza dalla messa in onda di quell'unica stagione di  14 episodi, i fan ancora parlano di Firefly.

In un momento storico in cui sequel, remake e serie televisive revival sembrano l'unica vera moda del mondo dello spettacolo, la serie televisiva fanta-western interpretata da un semi-esordiente Nathan Fillion (lo scrittore Richard Castle nella serie televisiva Castle) è sembrata da sempre lontana dal tornare sugli schermi.

Eppure i fan non si sono mai dati per vinti, e quella piccola perla della fantascienza televisiva capace di fare breccia nei cuori di tanti fan si era guadagnata nel 2005 un film tutto suo intitolato Serenity.

Ora i fan americani hanno preso di mira l'emittente americana Fox chiedendo a gran voce un remake o, meglio, una stagione revival.
Dopo mesi di silenzio il Presidente della Fox David Madden ha risposto ai fan, accendendo la speranza. Le sue parole sono state semplici e chiare:
"Se volete che venga fatto Joss Whedon deve occuparsi del progetto"
Josh Whedon, autore della serie originale e regista del successivo film, è visto come l'unico in grado di riportare con successo la serie in televisione, ed è proprio la sua presenza l'unica condizione posta dalla Fox per la realizzazione di un seguito.

Ora attendiamo la risposta di Whedon.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE