martedì 7 febbraio 2017

Il reboot di VENERDI' 13 e il sequel di WORLD WAR Z sono stati cancellati

Contrariamente alle tendenze cinematografiche del periodo, a volte può succedere che sequel e reboot di franchise anche famosi non si facciano.

Il The Hollywood Reporter notifica che il reboot della popolare saga di Venerdì 13 non si farà.
La Paramount ha annunciato che il film, previsto in uscita il 13 ottobre prossimo e già in pre-produzione, è stato cancellato.
I motivi sembrano essere meramente commerciali. L'insuccesso al botteghino statunitense di The Ring 3 (Rings) pare aver motivato la major a non tentare la produzione di un film concettualmente simile e destinato alla stessa fascia di pubblico.

Anche il sequel di World War Z, zombie-movie con Brad Pitt, sembrerebbe aver avuto lo stesso destino di Venerdì 13. Nonostante le pessime critiche e il deludente risultato al botteghino, la Paramount era intenzionata a realizzare un sequel della pellicola, e ne aveva anche già fissato la data d'uscita (9 giugno 2017). I primi problemi erano sorti quando il regista designato, J.A. Bayona (7 minuti dopo la Mezzanotte), si era tirato via dal progetto e la major non era riuscita a rimpiazzarlo. Ora, a ridosso di quella che sarebbe dovuta essere la data di inizio lavorazione, ancora senza regista, la Paramount ha cancellato il film.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE