lunedì 6 marzo 2017

Secondo ADAM NIMOY il personaggio di SPOCK potrebbe tornare sullo schermo ricreato digitalmente

In una recente intervista con TrekMovie.com Adam Nimoy, figlio del compianto Leonard Nimoy (Spock in Star Trek), si è espresso favorevolmente alla ricreazione in digitale dell'iconico personaggio interpretato dal padre.

L'intervista in questione verteva su diversi punti e, in particolar modo, sul coinvolgimento del regista nella realizzazione del documentario intitolato What We Left Behind dedicato alla serie televisiva Star Trek: Deep Space Nine. Una domanda, però, ha toccato il tema della "resurrezione digitale" operata sul personaggio di Peter Cushing in Rogue One: A Star Wars Story.


Adam Nimoy

Questa la domanda posta dall'intervistatore:
"A proposito di tuo padre, in alcuni recenti film abbiamo potuto constatare che esiste la capacità di riportare sullo schermo personaggi i cui interpreti sono ormai invecchiati o defunti. Considerando che la nuova serie Star Trek: Discovery sarà collocata nello stesso periodo temporale in cui Spock è in servizio sull'Enterprise comandata dal Capitano Pike, e che un quarto film di J.J. Abrams e della Bad Robot è all'orizzonte, cosa ne pensi di un trattamento simile con il personaggio di Spock?"
Questa la risposta di Adam Nimoy:
"Sì, ritengo sia un'idea interessante. Mi è piaciuto moltissimo quello che hanno fatto in Rogue One. E' stata una soluzione intelligente e, francamente, ne sono rimasto conquistato. Tutto quello che hanno fatto con Peter Cushing mi ha entusiasmato. Riguardo a mio padre, è una cosa che andrà ancora esplorata, ma non sono io l'unico a poter prendere una decisione. Comunque ritengo sia una grande idea. Ci sono più parti in gioco che determineranno se la cosa si possa fare o no. A livello personale, penso che sarebbe fantastico."
E voi cosa ne dite? Vi piacerebbe rivedere un giovane (o un anziano) Spock sullo schermo in una parte originale?

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE