giovedì 2 marzo 2017

TRON 3 ha un titolo, ma pochisssime speranze di essere realizzato a breve

Correva l'anno 2015 quando la Disney dovette affrontare il tremendo flop di un film di pseudo-fantascienza. Il film si intitolava Tomorrowland e il suo pessimo esito al botteghino fece talmente tremare le ginocchia alla Casa di Topolino, che la major decise di cancellare molti altri progetti di ispirazione fantascientifica, tra cui il terzo capitolo della saga di TRON.

Durante una proiezione IMAX di TRON: Legacy tenutasi recentemente, il regista Joseph Kosinski ha avuto modo di esternare alcuni pensieri su un eventuale seguito, dimostrando di essere pronto a tornare a girare.
Ecco cosa ha dichiarato Kosinski ai microfoni di Collider:
"Il film si intitolava TRON: Ascension, avevamo scritto circa l'80% della sceneggiatura. Eravamo a circa otto o nove mesi di lavoro, ce ne sarebbe voluto ancora un po' prima di essere pronti a girare, ma la storia era comunque a buon punto. La cosa che mi esaltava è che si trattava di un'invasione che proveniva da dentro la macchina, l'opposto di quello che di solito vediamo."
"Il primo atto del film doveva avvenire nel mondo reale, il secondo in quello di TRON, o nei vari mondi di TRON, il terzo totalmente nel nostro universo. Penso che aprisse possibilità davvero emozionanti da esplorare. Inoltre avevamo fatto un interessante studio sul personaggio di Quorra che, approdata nel mondo reale, si trovava ad essere una straniera in terra straniera. Una donna che cerca di capire a quale universo veramente appartiene, dopo che aveva condiviso alcuni anni in mezzo alla gente, con la quale forse si è adattata."
Riguardo a un possibile ritorno cinematografico si è così espresso:
"Penso di poter affermare che Tron 3 è in ibernazione. È lì, non è morto. È vivo ed in attesa del momento giusto per farsi vivo. Insomma, bisogna anche capire che quando abbiamo creato TRON: Legacy, la Disney non possedeva la Marvel né la Lucasfilm… Ora possiedono tutto. Ma tutto questo è avvenuto prima che possedessero tutto, quindi dal punto di vista dello studio, hanno un certo numero di date e una certa quantità di soldi per fare film, e se puoi fare uno spin-off di Star Wars o un altro film Marvel, che stanno andando incredibilmente bene, credo che davanti a un film di TRON si chiederebbero: andrebbe tanto bene quanto gli altri? È questa la vera ragione per cui non abbiamo visto un altro TRON. La Disney ha molte proprietà di grande successo al momento. Ma questo non vuol dire che non lo vedremo ad un certo punto."
TRON: Ascension rimane per ora chiuso in un cassetto, ma il fatto che la Disney ne possegga interamente i diritti (e quindi non debba raggiungere accordi con nessun'altra entità) lascia sperare che, magari tra una decina d'anni, il terzo capitolo della saga possa finalmente vedere la luce.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE