martedì 4 aprile 2017

SPIDER-MAN: HOMECOMNG, ecco come inizia il film e come si allaccia alle altre pellicole dell'Universo Marvel

Spider-Man: Homecoming ha sempre più l'aspetto di un film unico nel suo genere. Frutto di un accordo commerciale e produttivo prima d'ora impensabile, pur essendo un prodotto a marchio Sony sarà inserito nella continuità dell'Universo Cinematografico Marvel targato Disney.


A confermare ulteriormente questo dato di fatto, oltre a quanto già mostrato nei vari trailer e poster (che includono sempre riferimenti espliciti agli Avengers Disney/Marvel) è ora arrivata in rete la descrizione piuttosto dettagliata delle scene iniziali del film. Non proseguite nella lettura se non volete rovinarvi la sorpresa al cinema.

Secondo quanto riportato da comingsoon.net il film si aprirà subito dopo la conclusione del primo Avengers (2012). La Battaglia di New York è appena terminata e vediamo iniziare le prime opere di ripulitura dei resti.
All’ombra della Stark Tower (quella che oggi esibisce la A di Avengers), arriva il personaggio di Michael Keaton, Toomes, impegnato assieme ai suoi uomini nel ripulire la zona della grande battaglia. Interviene però la Damage Control, una società apposita (ben nota a lettori dei fumetti) che si occupa di porre rimedio ai danni lasciati dai supereroi nelle loro avventure, e li allontana.
Subito dopo ci ritroviamo nel bel mezzo di Captain America: Civil War, quando Tony Stark ha reclutato Peter Parker, e con un veloce montaggio vediamo come il ragazzo abbia lasciato New York imbarcandosi in un volo privato per partecipare alla battaglia nell’aeroporto tedesco. Vediamo inoltre cosa ha fatto subito dopo la battaglia, e cioè un giro "turistico" per tutta Europa indossando la sua nuova tuta da Spider-Man creata da Tony Stark.

Per vedere queste scene al cinema dovremo aspettare il 6 luglio.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE