mercoledì 31 maggio 2017

IL PICCOLO LORD e CHRISTIANE F - NOI, I RAGAZZI DELLO ZOO DI BERLINO ora in una nuova versione home video

Due capolavori senza tempo tornano finalmente disponibili in home video. Koch Media ripropone due grandi classici del cinema in una veste tutta nuova: Il piccolo Lord e Christiane F - Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino saranno entrambi disponibili a partire dal 22 giugno in formato DVD e Blu-Ray.


Tratto dal romanzo omonimo di Frances Hodgson Burnett, Il piccolo Lord, film del 1980 di Jack Gold, è la trasposizione più amata del celebre classico per ragazzi. Impreziosito dall'interpretazione del premio Oscar Alec Guinness e del piccolo Ricky Schroeder, il film è un capolavoro senza tempo, girato nella scenografica contea di Leicestershire nella regione delle Midlands Orientali. Al centro della vicenda il piccolo Ceddie, che lascia New York per andare a vivere a Londra dal nonno paterno. Nominato erede del titolo nobiliare di famiglia, il piccolo riuscirà a portare una ventata di freschezza al vecchio maniero e ad addolcire il severo nonno con il suo affetto.

La Berlino di fine anni ‘70 fa da sfondo a Christiane F - Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino, autentico cult cinematografico del 1981 con la regia di Uli Edel. Basato sull’omonimo caso letterario di fama mondiale pubblicato nel 1978, il film racconta la storia vera di Christiane, dall’adolescenza violenta e difficile fino alla caduta nel tunnel della tossicodipendenza e della prostituzione. La giovane vive con la madre e la sorella in uno squallido quartiere-dormitorio. L’amica Kessie la porta alla famosa discoteca “Sound”, dove conosce molti coetanei e impara a fumare e a farsi di LSD. Lì incontra anche Detlev, un ragazzo gentile ma dipendente da eroina; i due gradatamente percorreranno ogni passo della tossicodipendenza e cadranno sempre più in basso, perdendo inibizioni e senso morale. Memorabile la partecipazione del cantante David Bowie, che appare nel ruolo di se stesso durante il concerto a cui assiste la protagonista: la stessa colonna sonora del film è composta dagli immortali successi del Duca Bianco.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE