giovedì 8 giugno 2017

FUORICINEMA 2017, presentata la nuova edizione

Dopo un’edizione zero di straordinario successo, l’evento milanese dall’anima pop prodotto da Anteo spazioCinema, Artistinsieme e Corriere della Sera torna con una prima attesissima edizione. Un appuntamento per Milano e per il mondo del cinema, all’aperto, gratuito e accessibile a tutti. Dalle 10:00 del 15 settembre una non stop di artisti che, moderati da giornalisti e conduttori, daranno vita a una maratona che al tramonto lascerà spazio, fino a notte fonda, alla proiezione di film.

Un palco e uno schermo, un’arena da 1.500 posti a sedere e 2.000 posti sul prato, tutt’attorno un piccolo villaggio con street food, market place, aree di convivialità: Fuoricinema anche quest’anno si svilupperà a Porta Nuova, nell’area che si affaccia su via Gaetano de Castillia, ai piedi del Bosco Verticale, coinvolgendo la Fondazione Riccardo Catella e la Stecca degli Artigiani per estendersi all’interno, nell’area dove sorgerà il futuro parco Biblioteca degli Alberi.
Si è unito al gruppo dei direttori artistici Gabriele Salvatores, già al lavoro all’edizione 2017 insieme a Gino &Michele, Lionello Cerri e a Cristiana Capotondi e Cristiana Mainardi, che di Fuoricinema sono anche le ideatrici. 
"Per l’edizione numero uno di Fuoricinema abbiamo scelto un tema conseguente a quello del 2016, che era il sogno. Per noi significa assumerci l’impegno di far crescere Fuoricinema su temi che sentiamo nostri: Milano, dove è possibile realizzare e consolidare progettualità; la solidarietà, uno degli elementi che fa di Milano una capitale; infine il cinema, in tutti i suoi aspetti. L’intrattenimento, l’approfondimento del suo mondo a partire dai protagonisti, e la centralità del pubblico, la cui presenza ha dato esattamente il senso che cercavamo e ha fatto dell’edizione zero un successo straordinario." -  I Direttori Artistici

Totalmente gratuito per il pubblico, Fuoricinema 2017 si terrà dal 14 al 17 settembre e si occuperà di raccogliere fondi per diverse associazioni. Coerentemente con la scelta del tema di Fuoricinema 2017, l’associazione beneficiaria di questa edizione è art4Sport ONLUS di Bebe Vio, che parteciperà alla kermesse. L’associazione crede nello sport come terapia per il recupero fisico e psicologico dei bambini e dei ragazzi portatori di protesi di arto. Due sono le aree di raccolta fondi: l’Asta benefica e il market place. L’Asta Charity Stars sarà online a partire dai primi di settembre e terminerà durante la cena di gala del 14 settembre. Il market place sarà attivo durante i tre giorni di manifestazione presso il primo piano della Fondazione Riccardo Catella. Il pubblico e gli ospiti di Fuoricinema potranno acquistare i prodotti che importanti marchi della moda e del design hanno messo a disposizione a sostegno dell’iniziativa.

Fuoricinema inizierà con una Cena di Gala giovedì 14 settembre alla presenza di diversi ospiti. La serata sarà costruita come un momento di intrattenimento vero e proprio, durante il quale verrà battuta l’Asta di beneficenza. La cena vedrà un menù a ispirazione cinematografica firmato dallo chef Cesare Battisti.

All’interno degli spazi, che lo scorso anno hanno accolto 25.000 persone in 3 giorni, sarà ospitata la mostra fotografica Ritratti d'attore dell’artista Simon. Anche le sue opere saranno vendute per finanziare Art4Sport.

Il convegno avrà carattere istituzionale e sarà rivolto anche al pubblico. Il titolo del convegno è L’industria culturale dell’audiovisivo e il suo pubblico: Milano, un polo che si apre all’Europa. Sono stati invitati il Ministro Dario Franceschini e il Ministro Carlo Calenda, che insieme al Sindaco Giuseppe Sala, ad autorità regionali, ai massimi esponenti dell’industria cinematografica italiana e ad esperti e talent, dialogheranno attorno al tema fulcro del convegno: il pubblico dell’industria culturale dell’audiovisivo.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE