venerdì 9 giugno 2017

THE CONJOURING, il terzo capitolo non mostrerà una casa stregata

La saga di The Conjuring (L'Evocazione) cambia volto e nel terzo capitolo abbandonerà lo stilema della casa infestata.

A rivelarlo è Peter Safran, uno dei produttori dei precedenti e del prossimo film, che ha annunciato che Ed e Lorraine Warren, nella loro carriera di investigatori del sovrannaturale, si sono occupati di diverse tipologie di fenomeni.
"Ci sono casi probabilmente non molto conosciuti su cui [i coniugi] hanno trascorso molto tempo nel compiere le loro ricerche. Ormai non possiamo realizzare un altro film su una casa stregata. Non possiamo mostrare un'altra possessione in una casa, con una famiglia in pericolo. Sarà qualcosa di completamente diverso."
Dal canto suo James Wan, il regista dei primi due capitoli, pur non essendo sicuro di tornare a dirigere il terzo, ha affermato che la nuova storia dovrebbe essere ambientata negli anni '80 e che potrebbe coinvolgere dei licantropi.

Neanche a farlo apposta i veri coniugi Warren hanno raccontato proprio una storia di possessione demoniaca e licantropi, che li avrebbe coinvolti, nel libro del 1983 Werewolf: a True Story of Demonic Possession.

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELL'ULTIMO MESE